Yoga: unione di corpo, mente e spirito

Tutti possono praticare lo yoga e trarne beneficio

Lo yoga è una disciplina e una filosofia di vita antica come il mondo che nasce in India e in Tibet migliaia di anni fa e che, da ormai un secolo, ha superato i confini orientali arrivando anche da noi in occidente. La pratica dello yoga non ha limiti di età e agisce sul piano fisico e psichico con lo scopo di guidare la persona verso l’equilibrio fisico e mentale, mantenerlo stabile nel tempo, e in conseguenza di agire positivamente e vivere in armonia col mondo che lo circonda. La pratica yoga comincia innanzitutto con la consapevolezza del proprio respiro (prana) e del suo suono e continua con progressive sequenze dinamiche e specifiche posture statiche – posizioni yoga chiamate asana – che coinvolgono i centri focali di energia, i cosiddetti Chakra, e gli elementi del corpo. Le asanam sono davvero molteplici, forse infinite, ma quelle che possiamo definire classiche e descritte dalla maggior parte dei testi sono circa 84 e hanno i nomi di animali, insetti, forme geometriche, attrezzi agricoli e oggetti. Denominate così dagli antichi maestri per farle ricordare facilmente dai discepoli. Si procede poi la pratica con tecniche di respirazione graduali (pranayama) e il rilassamento guidato. Il potere della respirazione e della meditazione, unito all’esercizio fisico, portano il corpo a rivelare delle potenzialità davvero nascoste, una energia e vitalità che non sapevamo di avere.
In questa disciplina è importante non avere fretta e non competere con il proprio corpo per ottenere chissà quale elasticità o traguardi, o farsi illusioni. E’ fondamentale avere costanza, pazienza e perseveranza, osservare se stessi e capire i propri limiti. Importante è mantenere lo spirito e la voglia di miglioramento e, ma soprattutto sapere che ogni piccolo passo raggiunto con una pratica lenta e quotidiana è già una meta, perché le posizioni yoga non danno benefici se fatte di fretta e senza costanza. L’importante, ciò che porta all’equilibrio e quello che davvero fa sì che lo yoga sia d’aiuto a se stessi e agli altri, è continuare la pratica nella vita quotidiana.